Le Dolomiti Friulane sono senza dubbio le montagne più selvagge tra le catene dolomitiche. Situati lontano da strade, strutture e impianti, sono poco trafficati e offrono paesaggi davvero unici.

Se stai cercando un posto dove vivere le Dolomiti in assoluto silenzio, le Dolomiti Friulane sono il posto giusto per te! Le guglie, i pinnacoli, i prati alpini più selvaggi non sono raggiungibili in auto o in funivia ma a piedi, lungo i sentieri del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, sempre ben segnalati. Rifugi e bivacchi offrono ristoro e pernottamento davanti alle creste e alle forcelle dei “monti pallidi” come vengono chiamate le Dolomiti.

Le Dolomiti Friulane e d’Oltre Piave si presentano come un gruppo montuoso unitario e compatto, un suggestivo susseguirsi di cime e vette che offre panorami mozzafiato e scenari selvaggi e inaspettati.

Le Dolomiti Friulane sono caratterizzate da un alto grado di natura selvaggia. Qui, più che in altri luoghi, è possibile ammirare tutta la potenza della natura con modesti segni di antropizzazione.

 

Il sistema dolomitico numero 4 (Dolomiti Friulane e Oltre Piave) si estende nelle province di Udine e Pordenone e per un breve tratto anche in quella di Belluno. Ha una superficie di 21.461 ettari ed è racchiusa tra il Piave, l’alto corso del Tagliamento, la Val Tramontina e la Val Cellina.

Uno dei panorami più spettacolari delle Dolomiti Friulane si può avere anche dalla finestra di casa o dell’hotel! La Perla Alpina di Forni di Sopra (UD) permette di godere di una spettacolare alba o tramonto sulle Dolomiti Friulane anche dalla piazza centrale del paese. Le pareti nord-orientali delle Dolomiti Friulane, che sovrastano il paese di Forni di Sopra, sono le prime ad essere illuminate dal sole del mattino. Il momento in cui il primo sole illumina le Dolomiti è uno straordinario dono della natura. Il fenomeno si chiama Enrosadira e si ripete ad ogni alba e ad ogni tramonto con il bel tempo: la roccia chiara delle Dolomiti assume uno spettacolare colore tra il rosa e l’arancio con sfumature diverse a seconda delle condizioni meteorologiche.

IL PARCO DELLE DOLOMITI FRIULANE

L’emozione ti coglie al primo contatto, bastano pochi passi e ti ritroverai subito in un paradiso naturale incontaminato. Ampie valli, prive di strade principali e centri abitati, si addentrano nelle vette dolomitiche elevando il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane al grado di “deserto”, ideale per escursioni naturalistiche e trekking. Lontano dal caos cittadino e dal logorio della vita moderna, ci si ritrova in una quiete silenziosa, fattore importante per migliorare la qualità della vita. Passeggiate contemplative, arrampicata su roccia; osservare la natura o semplicemente rilassarsi in un dolce far niente.

CHI SONO I PROTAGONISTI DEL PARCO DELLE DOLOMITI FRIULANE?

La voglia di volare è il tuo primo desiderio quando osservi silenziosamente il volo maestoso dell’aquila reale, l’unica vera regina di ogni valle. O la voglia di saltare come il branco di stambecchi che potresti incontrare lungo i ripidi sentieri. Tutto il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane pullula di vita, è facile incontrare, lungo il percorso, gruppi di caprioli, camosci e cervi e lei, l’aquila, la regina delle Alpi. Guarda il fagiano di monte o il gallo cedrone fuggire sul tuo cammino. Osserva le giovani marmotte che si rincorrono. Momenti indimenticabili!

L’INVERNO TRA NEVE E GHIACCIO NELLE DOLOMITI FRIULANE

In inverno, invece, il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane brilla di una luce particolare e il paesaggio diventa una favola. Passeggiate con gli sci da fondo o con le ciaspole, sci alpinismo attraverso luoghi silenziosi e pieni di magia, vengono organizzati corsi di arrampicata su cascate ghiacciate che rappresentano le emozionanti attrazioni che si possono provare nei mesi invernali. Riscopri il lato positivo del sottozero!

L’ESTATE TRA I PROFUMI E I COLORI DELLE DOLOMITI FRIULANE

Immagina un cielo azzurro intenso, valli verde brillante, montagne rosse per il tramonto, ascolta il gorgoglio dei limpidi ruscelli: qui, sei nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. 37.000 ettari di colori e profumi. Rimarrai incantato dalla bianca e delicatissima Huter Sandstone o dal blu intenso Froelich Genziana, mentre il profumo della natura infonde un’immediata sensazione di benessere. Ovunque si respira freschezza, odori forti come quello del pino mugo, o delicati come quello dell’orchidea selvatica.


ALCUNI LINK INTERESSANTI:

https://www.fornidisopra.it – Eventi di cronaca, sport, avventura e cultura a Forni di Sopra

https://www.turismofvg.it/forni-di-sopra – Forni di Sopra sul portale turistico regionale

https://www.facebook.com/groups/fornidisopra.dolomiti – Gruppo Facebook di Forni di Sopra

https://www.borghiautenticiditalia.it/borgo/forni-di-sotto – Pagina web di “Borghi Autentici” su Forni di Sotto

https://www.facebook.com/fornidisottoturismo – Pagina Facebook di informazioni turistiche di Forni di Sotto

https://www.facebook.com/groups/117775194912761 – Gruppo Facebook di Forni di Sotto – Affitti a Forni di Sotto